Home » Terra sarda by Ernst Jünger
Terra sarda Ernst Jünger

Terra sarda

Ernst Jünger

Published April 1999
ISBN :
Paperback
233 pages
Enter the sum

 About the Book 

Pregi e difetti della narrativa di Jünger vengono a coincidere in questa ostinata ricerca di emancipazione dalla Storia: “il passato più remoto deriva dalla trasformazione del nostro sentimento del tempo” e “lo sguardo della storiografia acquistaMorePregi e difetti della narrativa di Jünger vengono a coincidere in questa ostinata ricerca di emancipazione dalla Storia: “il passato più remoto deriva dalla trasformazione del nostro sentimento del tempo” e “lo sguardo della storiografia acquista intensità evocatrice e si fa tuttuno con la poesia”. Va riconosciuta a queste pagine una forte suggestione lirica, ma nella fascinazione risiede anche un limite pericoloso: “avvertiamo il presagio di un lungo tempo di pace in isole al riparo dalle tempeste, di vita felice: qui possiamo perderci in questo sogno”. quello di Jünger non è un diario di viaggio qualsiasi, ed infatti egli, subito dopo il suo arrivo, mette da parte il Baedeker, perché non ha intenzione di descrivere lultima tappa di un tardivo Grand Tour. La frontiera su cui la sua Sardegna si situa è interiore, e le relative coordinate vanno rintracciate a ritroso, nel lungo intinerario culturale che lo ha portato sui nostri lidi. A tale proposito, è significativa la prossimità temporale del viaggio nellisola, trasfigurata nel 54 in mitica Illador, con il contributo del pensatore Jünger a quel dibattito sulla civiltà contemporanea sviluppatosi in una Germania anno zero intorno ad Heidegger, con interventi, fra gli altri, di Gadamer, Löwith, Schmitt. (da editore)